martedì 15 novembre 2011

Sono tutto ciò che vedi attraverso i tuoi occhi

Sono tutto ciò che vedi attraverso i tuoi occhi


Sono forte!
Come una pianta in germoglio
Come una gallina fuori dall’aia.
Come il respiro di un bimbo.
Sono forte, davanti al plotone delle ore.
Sono forte come chi sta in fila e non aspetta.
Sono il mucchio di ortiche.
Sono il muro da scavalcare.
Sono come un sasso gettato in mare con noia.
Sono una canzone dedicata alla radio.
Sono il maniaco che si denuda e poi fugge.
Sono un pezzo di scoglio arrampicato di rose...
Sono quel che vedi e nulla di più.
Sono quel che tocchi e tutto ciò che non sai.
Sono qui e qui sarò.
Certo forte
e forse no.


Odea - Mariacristina Brettone

2 commenti:

  1. BELLA POESIA Complimenti.
    Tanti cari saluti
    Kean

    RispondiElimina
  2. da questa poesia è nato il nostro libro, Kean. Grazie -)

    RispondiElimina